Miglior materasso memory 2018

Benvenuto nella nostra guida dedicata al miglior materasso memory foam del 2018. Troverai una serie di prodotti che abbiamo scelto con attenzione per te in base ai loro pregi e difetti e in base alle opinioni dei clienti. Inoltre abbiamo organizzato l’articolo dividendo i prodotti in base alle maggiori esigenze dei consumatori.Se stai leggendo questa pagina molto probabilmente è perché sei alla ricerca di un materasso memory foam adatto alle tue esigenze ma sei sopraffatto dalla mole di prodotti presenti sul mercato. Non ti preoccupare, siamo qui per darti una mano! Buona lettura.

Se vuoi accedere subito alle offerte di oggi presenti su Amazon clicca sul seguente pulsante.

Offerte di Amazon

Se invece vuoi accedere al miglior materasso memory foam in commercio, clicca sul seguente pulsante.

Vai al migliore

Altrimenti passa pure alle apposite sezioni della guida.

Il miglior materasso memory singolo in assoluto

MARCAPIUMA – Materasso Singolo Memory 80×190 alto 22 cm – RAINBOW

Se stai cercando un materasso memory singolo, ti segnaliamo quello che a nostro avviso è il migliore in assoluto. Si tratta del materasso Rainbow di Marcapiuma. È realizzato con tre strati relax ad effetto massaggio: la parte bianca, memory foam, è quella che può essere utilizzata tutto l’anno, con un grado di rigidità 5/10, mentre la parte color albicocca può essera usata per un maggior comfort nella stagione estiva perchè trattiene meno il calore, ha un grado di rigidità 6/10. Anallergico, antibatterico, traspirante e antiacaro: è dotato di una cerniera che lo rende sfoderabile e lavabile a 60°C per un’igienizzazione sicura e completa. Non ha le maniglie laterali, che normalmente faciliano la movimentazione; ma nella versione singola questo aspetto non è affatto un problema. È un materasso estremamente comodo e apprezzato da chi ha difficoltà a trovare un materasso adatto che preservi dal mal di schiena. Perfetto per dormire sonni confortevoli e rigeneranti. È un prodotto completamente Made in Italy.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

Il miglior materasso memory matrimoniale in assoluto

MED ADVANCED Plasmatic MED 3D H26 GREEN MATRIMONIALE 160×190

Se stai cercando il  miglior materasso memory matrimoniale, ci sentiamo di poterti consigliare il Mentor. È un materasso a 5 strati. La fodera è elasticizzata e traspirante ed è fatti di materiale che ne rendono possibile il lavaggio a 30 gradi, rispettando l’imbottitura naturale. È anallergica, naturale al 100%, con il lato estivo in puro cotone e il lato invernale in lana merinos.  Al momento dell’acquisto, insieme al materasso sono forniti anche i due cuscini. i 10 cm di strato memory agli oli vegetali, ne assicurano la morbidezza, nonchè la naturalezza del prodotto; i 23 cm di altezza della lastra sono il sinonimo del suo alto livello qualitativo. Adatto a chi ha problemi di ernia, sciatalgia, lombalgia e mal di schiena in generale, è un dispositivo medico di classe 1 pertanto detraibile dietro richiesta medica.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

Il miglior materasso memory per rapporto qualità prezzo singolo

MARCAPIUMA – Materasso Singolo Memory Soia Bio 80×190 alto 22 cm – RAINBOW PLUS

Se vuoi avere un buon materasso singolo senza spendere troppo, ti consigliamo il materasso memory Rainbow Plus di Marcapiuma. È medio-rigido, alto 22 cm. Con questo materasso avrai la garanzia di un prodotto completamente made in italy, anallergico, antiodore e traspirante, che però è allo stesso tempo un prodotto accessibile da un punto di vista economico. È perfetto se stai pensando di passare da un materasso tradizionale a molle, e vuoi provare il tuo primo materasso memory: ad un costo relativamente basso potrai avere un ottimo prodotto.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

Il miglior materasso memory per rapporto qualità prezzo matrimoniale

Baldiflex – Materasso Matrimoniale Memory Plus Top 4 Strati 160 x 190 cm Alto 25 cm – Memory Plus Top

Il materasso matrimoniale Memory Plus Top della Baldiflex è perfetto se cerchi un prodotto dalle prestazioni alte e il prezzo basso. È un materasso a 4 strati, uno di 5 cm memory foam e gli altri 3 a portanza differenziata water foam. La fodera è in Aloe Vera, così da consentire sonni rilassanti e rigeneranti: è dotata anche di una fascia di aerazione laterale. Si può interamente sfoderare. Si tratta di un prodotto di ottima qualità, con un ottimo prezzo già in assoluto. Se poi consideri che insieme al materasso il produttore ti regala anche due cuscini, non puoi più avere dubbi sul rapporto qualità/prezzo.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

Il singolo più economico sul mercato

Baldiflex Materasso Singolo Easy Aloe Memory 80 x 190 cm

Se stai pensando di voler spendere poco per il tuo materasso singolo memory, puoi scegliere il modello Easy Memory della Baldiflex. Lo strato memory è di 2 cm e l’altezza del materasso è il 17 cm. È un prodotto made in Italy.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

Baldiflex – Materasso Singolo Memory 2 Strati Monozona 9 + 3 memory 80 x 190 cm – Rivestimento Sfoderabile Aloe Vera

Oppure, sempre della Baldiflex, puoi scegliere il materasso monozona che ha comunque 3 strati di memory foam per un’altezza complessiva di 14 cm. Il produttore assicura ben 10 anni di garanzia del prodotto.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

MiaSuite 80X195 Alto 14 Ortopedico con Dispositivo Medico 3 9 Zone e Lastra in Waterfoam 9 cm Fodera Anallergica Antiacaro e Traspirante Singolo Memory Foam-Materasso Soft

Tra i prodotti economici ti segnaliamo pure un materasso singolo della MiaSuite, anch’esso alto 14 cm, con uno strato memory di 3 cm e uno strato water foam da 9 e con fodera anallergica, traspirante. Anche questo è un prodotto 100 % italiano, con una garanzia del produttore di 15 anni.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

Il matrimoniale più economico sul mercato

Baldiflex Materasso Matrimoniale Easy Aloe Small Memory 160 x 190 cm

Se sei orientato a spendere poco, ti segnaliamo, tra i prodotti più economici, il materasso matrimoniale Small Memory della Baldiflex. E’ un prodotto estremamente semplice, con uno strato memory di 1 cm. Ha la fodera in aloe vera per facilitare il relax.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

InMaterassi DOLCE SONNO

La InMaterassi propone, invece, come prodotto economico, il modello DOLCE SONNO: 5 cm di strato memory per un’altezza complessiva di 25 cm. La fodera ha un trattamento igienizzante Bayscent Neutralizer. È Anallergico e antiacaro, non è sfoderabile.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

InMaterassi PLUS DUO

Della stessa marca, sempre nella gamma dei materassi più economici, puoi trovare il modello PLUS DUO: più strato memory rispetto al modello precendente, ma meno alto. Completamente sfoderabile, ha un rivestimento esterno in fibra naturale di bamboo.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

Il singolo più venduto

Materassimemry, modello Melody

Un materasso singolo molto venduto è quello della Materassimemry, modello Melody. È sagomato con una tripla onda per seguire il profilo del corpo. Ha una grande traspirabilità grazie a fori passanti che migliorano la termoregolazione. È sfoderabile e il rivestimento è lavabile in lavatrice.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

Il matrimoniale più venduto

Top Air della Materassimemory

Tra i matrimoniali più venduti c’è sicuramente il Top Air della materassimemory: il rivestimento esterno è in Aloe Vera, anallergico, antistatico, antiacaro. È un prodotto garantito per 10 anni. Di ottima qualità, è rigido al punto giusto per restare comunque comodo e donare riposo confortevole relax soprattutto per la schiena.

>>> Scopri il prezzo di questo prodotto su Amazon!

 

Che cos’è un materasso memory e come funziona?

Potremmo dare tantissime definizioni al materasso memory. Una combinazione di parole capaci di offrire sollievo e benessere. Il mondo dei sogni ringrazia questa eccezionale innovazione. Una mera incomparabile evoluzione del dolce dormire. Ma Mermory ha anche un significato letterario, forse anche più convincente e soprattutto concreto, così da far comprendere a pieno l’importanza e la qualità nascosta in quello che apparentemente potrebbe sembrare un comune materasso.

Memory è indice di una delle caratteristiche che rendono unico questo morbido letto. Memorizza la forma del corpo e la mantiene nel corso del tempo. Non nasce per accompagnare i sogni della gente, bensì per ammortizzare gli impatti degli astronauti NASA. Una piccola chicca che vi darà un’idea chiave del ruolo davvero efficace del materasso Memory Foam. E chissà, magari lasciarvi sognare in grande, quanto è grande l’universo. Ovviamente da quando la NASA ha ceduto il brevetto, si è ben pensato di utilizzare questo sistema, più che per imbottire sedili, per imbottire letti, e concedere un comfort astrale a chiunque da tempo necessita di riparare impatti violenti durante il sonno, quali incubi, mal di schiena, e dolori vari.

Il Memory Foam infatti, rientra tra i presidi medici. Un materasso ortopedico spesso consigliato per curare mali posturali e cronici. Motivo per cui è possibile detrarlo dalle spese fiscali. Basta una semplice prescrizione. Quindi, se soffrite di reumatismi, dolori alla schiena acuti, e il vostro stato salutare psicofisico è in pericolo, la soluzione è adottare un memory foam e lasciarvi cullare dalle sue curve d’oro.

Prima di spiegarvi come funziona, facciamo un breve ritaglio della sua struttura interna e del segreto che lo rende così speciale.

 

Come è fatto un materasso di questo tipo?

Lo abbiamo descritto come un materasso ortopedico, grazie alla sua tecnologia ergonomica a strati.

  • Strato superiore di rivestimento. Tecnico, sfoderabile e comodamente lavabile in lavatrice. Sarà più semplice in questo modo mantenere l’igiene del posticino in cui si dorme.
  • Strato memory foam. Il Foam è una particolarissima schiuma. Solitamente questo strato risulta suddiviso da 5 a 7 zone, in base alla tipologia di materasso da voi preferita. Sono visibili ad occhio delle particolari sagomature, ben distinte l’una dall’altra. La suddivisione è dettata dalle differenti parti del corpo e dal peso che andrà ad incidere su ogni punto. Inoltre, questa struttura, permette al materasso di accogliere in maniera delicata, accurata e graduale il nostro corpo a riposo, e mettere a dormire muscoli e colonna vertebrale che già tutto il giorno si occupano di sostenere il nostro peso e i nostri sforzi.
  • Strato duro. In ultimo, per evitare che la dolce nuvola che vi ha accolti, vi assorba del tutto nel suo volume, è stato studiato uno strato più duro alla base. Apposito per sostenere le curve del foam. Solitamente si tratta di un Waterfoam in poliuretano espanso.

Come funziona un materasso memory

Ovviamente all’interno del materasso non può mancare come segno identificativo, l’imbottitura termoregolante. Da questo punto ci ricolleghiamo all’apice del paragrafo e vi spieghiamo come funziona un Memory Foam.

Se è necessario spiegare il funzionamento di un letto, vuol dire che non si tratta solo di magie, conta delle pecorelle e sorsi di camomilla. Il Memory Foam ha integrato una tecnologia originale e unica nel suo genere. Si tratta di milioni di micro fori, sistema a cellule aperte, che sotto pressione rilasciano l’aria contenuta, lentamente. Successivamente, per conseguente depressione, l’aria rientra e il materasso riacquista la forma originale. La tecnologia Breeze rende la traspirazione 30 volte più alta rispetto ad altri materassi. Tutto questo insieme sofisticato di sistemi innovativi, hanno reso super il memory foam. A questo si aggiunge il materiale viscoelastico termomodellante. A contatto con la superficie del materasso, il corpo rilascia calore. Tale calore viene assorbito e diffuso in maniera omogenea, tanto da renderlo malleabile e fargli acquisire in modo ottimale la giusta curvatura differente da parte a parte, in base alla nostra posizione in stato dormiente.

 

Perché scegliere un materasso memory foam?

Vi è mai capitato di sdraiarvi sulla sabbia soffice di una calda spiaggia? Ecco, la sensazione iniziale è proprio quella. Ci spiace non potervi regalare lo stesso sole e il suono del mare, ma vi assicuriamo che dormire su un memory foam potrà farvelo sognare.

Per quanto si preoccupi di proteggere il nostro sonno, i sogni non sono l’unico motivo per cui preferire un memory.

Si adatta a qualsiasi forma e distribuisce in maniera omogenea il peso del corpo.

Il materasso memory è un supporto che funziona mediante stampaggio. L’immagine che accompagna il successo del memory è solitamente una mano che preme sulla superficie lasciando per un tempo breve ma determinante, l’impronta sul materasso. Il tutto lo si deve alla struttura precedentemente descritta. In questo modo, qualsiasi posizione avremo durante il sonno; sul fianco, pancia in giù, pancia in su, supino, saremo sempre coccolati dalla soffice morbidezza del memory, che prenderà la nostra forma e quasi con intelligenza riuscirà a reggere in maniera differente il nostro corpo, con la giusta importanza. Muscoli, colonna vertebrale, cervicale, non potranno che trovare sollievo, soprattutto per chi ne soffre tanto.

 

ALLEGGERISCE IL CAPO

Probabilmente per qualcuno sarà una novità, ma esiste un materasso che aiuta a ridurre il digrigno denti. Si, si tratta proprio del memory foam. La corretta postura reca vantaggi non solo a busto e gambe, ma anche dal collo in su. Parte di cui spesso ci dimentichiamo una volta raggiunto il letto. Tenere la testa sulle spalle non è facile, non solo metaforicamente. La nostra colonna vertebrale non riderebbe così tanto ad una simile battuta. Quando ci sdraiamo è importantissimo che anche il nostro capo trovi sollievo e si possa lasciare andare al riposo intenso e meritato. Problemi alla cervicale? Vi svegliate spesso per il fastidioso digrigno? Memory sa cosa fare.

 

IL GIUSTO ATTEGGIAMENTO NEI CONFRONTI DELLE TEMPERATURE

Stagione estiva, lato A, stagione invernale, lato B. Stanchi di capovolgere il vostro comune materasso ogni cambio di stagione? Oltretutto chissà quanti punti interrogativi oggi con questi periodi altalenanti. Persino l’armadio ormai ha rinunciato al cambio. Se inizialmente i memory foam sono stati accantonati perché il loro funzionamento per energia termica li rendeva troppo caldi durante il periodo estivo e primaverile, oggi la tecnologia termoregolante all’avanguardia ha dato una svolta al sistemo memory. Il calore viene completamente distribuito all’interno del materasso, e la superficie traspirante impedisce a questo e all’umidità di tornare indietro, lasciandoci freschi tutta la notte. Se il termine fresco vi spaventa alle porte della stagione invernale, non temete. Vuol solo essere indice del fatto che questo strato manterrà la normale temperatura del nostro corpo, senza surriscaldamenti indesiderati.

 

BENEFICI ALLA CIRCOLAZIONE SANGUIGNA

Sicuramente conoscete bene i formicoli agli arti, il famoso e leggendario braccio addormentato, e i piccoli crampi fastidiosi che ci attaccano durante la notte o poco prima del risveglio. Tutti piccoli nemici del buon risveglio. Memory con il suo mantello da super eroe, le curve muscolose dei suoi strati, distende ed evita la compressione errata dei vasi sanguigni periferici arteriosi e venosi. Riduce l’ipossia (scarso afflusso sanguigno) e combatte con successo i cattivi fastidi.

Questi sono solo alcuni punti principali del perché scegliere un memory foam. Dormire bene, svegliarsi riposati, aver accumulato le corrette e meritate ore di sonno per affrontare energicamente la giornata, sono richieste importanti, e con altrettanta importanza potremmo chiederci: Perché non ho ancora un memory foam che si prende cura del mio sonno durante la notte?

 

Come scegliere il materasso memory foam giusto per te

Esistono diverse tipologie di materasso memory foam. Tutte pronte ad accogliere ogni tipo di esigenza, ma soprattutto ogni modo di occupare il letto durante la notte.

Ognuno di noi è differente, fisicamente e fisiologicamente. Memory è studiato per non trascurare alcun dettaglio. Insomma, una sorta di letto anima gemella. Che voi ci crediate o meno, scelto il materasso giusto, state certi che la vostra storia durerà per sempre.

Mi spiace quasi spezzare questa vena romantica, però aimè, il materasso non dura quanto il vero amore. Quando vi affidate al top della gamma, avrete lunghe garanzie e la sicurezza di poter godere dei pregi di un gran prodotto, dagli 8 ai 10 anni.

Volete sostituire il vostro materasso perché da giorni temete sia la causa del vostro mal di schiena? Non riuscite più a trovare la giusta posizione e la notte vola senza chiudere occhio? Avete scoperto l’efficacia memory e volete scegliere il più adatto a voi? Ognuna di queste domande vela una necessità personale, differente da persona a persona. Memory fornisce delle caratteristiche particolari e differenti per regalarvi il benessere desiderato.

STRUTTURA

Alla base di una buona scelta vi è la struttura fisica del materasso. Parliamo di misure alle quali il nostro corpo potrà piacevolmente abituarsi o meno. Misure molto importanti al fine di trascorrere comodamente le nostre notti.

  • Altezza. Si consiglia uno spessore non superiore ai 20-25cm. Esistono materassi anche più alti che a volte potrebbero risultare scomodi, perché troppo morbidi o semplicemente l’altezza potrebbe risultare ostacolo per chi soffre di problemi motori o fatica ad accomodarsi su posti troppo sollevati da terra. Lo stesso vale per i materassi eccessivamente sottili, se pur per ragioni inverse.
  • Numero Strati. Da 2 a 3 strati, in base al livello di morbidezza ricercato. Solitamente trovate una scala di portanza: H1 morbido, H2 medio, H3 rigido. Il materasso va provato e la vostra massa corporea sarà decisivi per la scelta.
  • Abitudini di riposo. La posizione dormiente è importante, e altrettanto importante è raggomitolarsi su un materasso che la rispetti e vi faccia sempre alzare con il piede giusto.
  • Matrimoniale o singolo. Se volete condividere il Memory Foam non vi sarà alcun problema se vi è una netta differenza di peso tra voi e il vostro partner. Ricordate solo di provarlo entrambi, insieme o meno, così che possiate trovarvi d’accordo sulla morbidezza preferita.

 

TIPOLOGIE ECO ED ENERGETICHE

Il materasso memory foam non è stato studiato esclusivamente per favorire con la sua tecnologia comfort e benessere, bensì anche per sostenere l’ambiente e sfruttare elementi naturali per raddoppiare l’efficacia. Se per qualcuno potrà risultare strano e irrilevante, per altre persone potrebbe risultare molto interessante.

Il memory foam ha aggiunto, ai suoi materiali di base, altri elementi leganti particolari, quali:

  • Aloe vera
  • Newlattex
  • Waterelity viscoelastico
  • Vitaminic

Molti conoscono già i benefici dell’Aloe vera, quindi vorrei soffermarmi a darvi qualche accenno sugli ultimi due elementi, così quando vorrete scegliere un memory foam specifico, saprete come fare.

Waterelity è una schiuma con una struttura altamente traspirante, sistema a cellule aperte ed elementi naturali fusi con la nuova tecnologia. In particolar modo viene sfruttata l’acqua (da qui il termine Water). Questo particolare memory è stato riconosciuto dall’EPA come contributo alla salvaguardia globale dell’ambiente.

Vitaminic è un materiale che sfrutta l’essenza della Vitamina C. Risulta rigido, a 2 strati e di 7 cm di spessore. Un materasso con lo scopo di energizzare il corpo durante le ore notturne.

Tutto rende già speciale il memory foam, ma qualche variante in più potrebbe solo accontentarvi con maggior gusto.

Memory è versatile e sceglierlo dipenderà solo dalle vostre preferenze. Come potete notare non vi sono grandissime difficoltà nella selezione. Perché per la prima volta non sarete voi a dovervi adattare, ma sarà lui ad adattarsi alle vostre esigenze.

 

Per chi è adatto il materasso memory foam?

Non c’è un target mirato per dormire su un memory foam, ma sicuramente vi sono soggetti che dovrebbero tenerne conto più di altri.

Se al mattino vi svegliate già stanchi, se la colazione dolce italiana non riesce a tirarvi su il morale, se il caffè non vi sveglia e non basta ad accendere la concentrazione, vuol dire che stanotte non siete riusciti per nulla a dormire bene, o forse non è l’unica notte insonne che passate.

Sicuramente oggi a lavoro o a scuola sarà più dura per voi, miei cari sonnambuli. Pensate che ogni persona che vi rivolge parola sia irritante, ma a volte siete proprio voi a vederci male e a non godere di un sorriso splendente di buon umore. Lo stress quotidiano e gli impegni non aiutano di certo, ma a peggiorare la situazione è il non dormire, è il cuscino perennemente scomodo, è il fianco sbagliato, è il vostro compagno o compagna che curvano troppo il materasso, che si muove e fa rumore, è il vostro gatto che cerca spazio. Diciamo la verità, forse è arrivato il momento di cambiare materasso, forse è il caso di cercare un materasso più adatto a voi e al vostro Night style.

RIDUCE LO STRESS

Ad esempio, se soffrite di insonnia, dovreste provare anche solo per un giorno a lasciarvi andare alla convivenza con un memory e scoprire che da semplice materasso si trasforma in un’eccezionale scaccia pensieri. Tra l’altro a volte i pensieri negativi della giornata li acchiappiamo grazie al malumore dovuto ad un sonno leggero e non proficuo. Un po’ come un cane che si morde la coda. Partiamo da zero, iniziamo a dormire bene e poi vediamo se quei pensieri saranno ancora tali o li digeriremo subito a colazione.

Lo stress è uno dei sintomi più comuni e diffusi tra la gente. Può essere ridotto e fermato anche tramite il sonno. Dormire bene rilassa mente e corpo, rilassa la tensione accumulata a livello muscolare e culla dolcemente la mente che trova finalmente sollievo, almeno durante quelle ore dove possiamo concederci un dolce riposo.

ALLEVIA I DOLORI

Non è una cura miracolosa, semplicemente il memory foam è studiato per respingere tutte le problematiche posturali che disturbano il sonno e apportano fastidiosi mali al mattino. Dolori alla schiena, reumatici, emicranie, artriti, non avranno più motivi per punzecchiarvi. Ogni parte del corpo viene trattata da memory in maniera differente, grazie alle sue zone differenziate e al principio termoregolatore.

Il memory foam non è ideale solo per chi soffre di disturbi del sonno, stress psicofisici e dolori muscolari. Memory è un modo di prevenire queste antipatiche preoccupazioni, ma è anche un modo migliore di dormire pur non soffrendo di nulla eccetto che del desiderio insoddisfatto di un tranquillo e rilassante sonno.

Stavo quasi dimenticando un altro punto importante a favore della scelta memory. Una particolarità che potrà sicuramente interessare anche altre persone al di là di dolori e insonnia. Prima di arrivare a questo punto vi riassumo in breve lo scopo per cui il memory è stato adattato ai materassi.

SCOPO MEMORY FOAM

Memory ha lo scopo di ricaricarci durante la notte. Come? Attraverso le sue principali caratteristiche:

  • Traspirante
  • Anallergico
  • Antibatterico e acaro

Le sue funzioni e il suo scopo, ci fanno capire a quali esigenze Memory risponde e di conseguenza come adattarlo alle nostre personali.

Diventa deducibile la soluzione anche per chi da sempre è ipersensibile agli acari, chi soffre di disturbi allergici e chi ha una pelle soggetta sia ad irritazioni che a sudorazioni notturne. Memory mantiene la temperatura corporea e riduce l’eccessivo ritorno di calore e umidità.

ADATTO ALLE COPPIE

Se da tempo condividete il letto con il vostro partner, e spesso vi svegliate a vicenda tra viaggi alla ricerca della posizione giusta e altro, il memory foam sarà un ottimo giudice di pace. E’ dotato di strati che non solo disperdono il calore in maniera uniforme così da non provocare alte temperature eccessive, soprattutto durante la stagione più calda, ma attutisce le vibrazioni del corpo così da non provocare movimenti fastidiosi in versione tsunami al vostro partner. Al tempo stesso risulta silenzioso e quindi ideale per una quiete convivenza.

Insomma, chiunque può regalarsi sogni eccezionali e soprattutto chiunque tramite memory foam può trovare la soluzione ad un lieto dormire.

 

Consigli essenziali prima di acquistare

Nonostante l’innovazione del momory foam sia un invito appetitoso ad un acquisto immediato, prima serve ancora prender nota di qualche dettaglio importante.

Noi che il memory lo abbiamo studiato tanto, vogliamo fornirvi qualche ultimo consiglio utile.

  • Diffidate dai memory inferiori a 5 cm di spessore.
  • Se si tratta della vostra prima esperienza con questo eccezionale materasso, optate per una durezza intermedia (H2).
  • Eccetto che non vi sia una prescrizione medica e un suggerimento ortopedico, il memory foam è solitamente sconsigliato per chi riporta delle evidenti difficoltà motorie. Anche se, tra i più costosi e al top di gamma, rientrano delle tipologie che potrebbero comunque risultare adeguate al caso.
  • Riprendendo in esame i punti 2 e 3, il nostro miglior consiglio è quello di testare il materasso. Le migliori marche offrono sempre un periodo di prova e occasioni “soddisfatti o rimborsati”. Se vi trovate in un negozio, alle porte dell’acquisto, non abbiate alcuna fretta, sdraiatevi sul materasso per almeno 10 minuti, e tastate clinicamente ciò che vi attenderà ogni notte. Esistono diverse tipologie come precedentemente detto. Provatene qualcuna e trovate il più adatto a voi. Dopo di che lasciatevi ancora 10 giorni di tempo in casa per verificare le sensazioni del primo appuntamento.
  • Non optate per un qualsiasi Low Cost. Il memory foam come potete aver notato è un materasso molto particolare e ricco di dettagli specifici. Ricrearlo ad un basso costo è del tutto improbabile.
  • Controllate che vi siano tutte le opzioni extra di cui necessitate. Quali ad esempio: maniglie laterali per sollevarlo comodamente, rivestimento sfoderabile e lavabile.
  • Ogni materasso memory foam, perchè possiate sfruttare il suo enorme potenziale, necessita di una rete sottostante adeguata. Il nostro consiglio è di optare per le doghe in legno, ideali per questa tipologia di materasso.

Nessuna rassicurazione in più per un materasso che parla già da se. Basta provarlo per una notte per accorgersi dell’unicità del suo essere. E se a volte vi è sembrato di leggere tanta filosofia, sappiate che in realtà è solo un contorno dell’ingegneria umana, della fisica e della chimica che insieme hanno elaborato un sistema infallibile per godere di un sonno profondo troppo desiderato e quasi mai ottenuto su altri materassi. Noi possiamo solo invitarvi a provare ciò che appare così incredibile, e siamo certi che da domani i vostri sogni prenderanno tutta un’altra foam.

 

Conclusioni

Grazie mille per aver consultato la nostra guida, spero che ti abbia aiutato a scegliere il materasso memory migliore per le tue esigenze e ti abbia fatto risparmiare un bel po’ di tempo. Per favore ricorda di scrivere la tua opinione qui sotto oppure richiedi un consulto personale. Se vuoi approfondire l’argomento puoi dare un’occhiata al sito materassimemoryfoam.org.

Se vuoi accedere subito alle offerte di oggi presenti su Amazon clicca sul seguente pulsante.

Offerte di Amazon

Se invece vuoi accedere al miglior materasso memory foam in commercio, clicca sul seguente pulsante.

Vai al migliore